Colmare con la tecnologia la distanza tra paziente e terapista

Come supportare pazienti inseriti in un percorso riabilitativo, garantendo loro il proseguimento delle terapie, nel caso in cui non possano recarsi presso le strutture predisposte ad accoglierli?

Il progetto con Euleria è nato proprio per rispondere a questa domanda e scaturisce dalla consapevolezza di un’esigenza molto viva anche prima che le restrizioni e le limitazioni agli spostamenti introdotti dalla pandemia Covid la rendessero così evidente. La partnership con Wave ha permesso a Euleria di avviare una campagna di posizionamento e promozione del proprio innovativo servizio verso gli utilizzatori finali.

Partnership e consulenza strategica

Un’affinità nata da subito ha portato naturalmente alla costruzione e al consolidamento di una collaborazione molto produttiva tra le parti. L’asse Milano – Trento continua a fare da sfondo a numerosi incontri di confronto, approfondimento e impostazione operativa delle fasi del progetto.

Il portale Telerehab

Dall’unione dell’expertise di Euleria nel campo della telemedicina e la conoscenza dell’ambiente digital di Wave è nato il progetto Telerehab. Le parole d’ordine sono state “strutturazione della comunicazione” e “ottimizzazione dei touchpoint digital aziendali” perché si arrivasse alla nascita di un portale interamente dedicato al paziente: uno strumento per mettere in contatto l’utente finale con il professionista del movimento più adatto alle sue esigenze e patologie, per iniziare con lui un percorso riabilitativo domiciliare da remoto.

E-commerce e integrazione con il gestionale

Il percorso riabilitativo domiciliare del paziente passa dalla consulenza di un professionista del movimento che consiglia la tipologia, la durata e la quantità di sedute specifiche da acquistare direttamente nella sezione e-shop del portale. Un ecommerce, dunque, a tutti gli effetti che permette al paziente di accedere al percorso riabilitativo in maniera immediata.

Tutte le attività e i progressi dell’utente sono tracciati e memorizzati sul gestionale aziendale. L’accesso a queste informazioni e il collegamento tra le varie piattaforme hanno permesso di attivare una infrastruttura di comunicazione in grado di inviare messaggi profilati e pertinenti al paziente, accompagnandolo per tutto il suo percorso riabilitativo domiciliare.
Come supportiamo Euleria? Con un affiancamento, sia strategico che operativo, che permette di individuare le soluzioni più adatte alle esigenze dell’azienda e definire, di conseguenza, il piano operativo per implementarle. Il percorso è solo all’inizio: il mondo della telemedicina subirà una spinta molto forte nei prossimi anni e le sue potenzialità sono ancora sconosciute alla maggior parte dei pazienti. Molte sono le informazioni da dare e sempre più numerosi gli utenti da coinvolgere.

Continuiamo ad accompagnare Euleria in questa grande sfida!